Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

La verità ci renderà liberi?

01/09/2021

"La verità ti renderà libero. Ma solo quando avrà finito con te" D. F. Wallace
Mentre mi guardo giocare con questa "bocca della verità" un pochino improvvisata, penso a verità e libertà.
"sii sincer@ con te stess@" quante volte questo semplice suggerimento ha aperto nuove strade.
Eh già perché la verità che libera non è tanto quella che diciamo all'altro, tanto quella che sussuriamo a noi stessi.
Ci sono lunghi silenzi nelle nostre vite, periodi in cui tutto sembra scorrere più o meno immutato, in cui continuiamo a dire che "va tutto bene", "meglio di così non potrebbe andare". Lo diciamo agli altri e lo diciamo anche a noi stessi, e ci crediamo davvero, non stiamo mentendo, cerchiamo solo di essere coerenti con la storia di noi che tanto faticosamente abbiamo costruito. Anni e anni di immagini, parole, azioni che raccontano "chi" siamo. Ma ciò che a volte capita e di divenire così coerenti con noi stessi da esserne prigionieri. E così le nostre vite cominciano ad assomigliare a piedi in un paio di scarpe troppo strette per poterci camminare.
"Non sono felice", "detesto questo lavoro", "voglio qualcosa di diverso", "ho cambiato idea", "vorrei poter deludere...".
Sono solo alcune delle frasi nascoste nelle pieghe del tempo che una volta dette a noi stessi non ci permettono più di tornare indietro. Perché è davvero semplice mentire a noi stessi, ma solo fino a quando non abbiamo ascoltato la nostra verità, dopodiché diviene impossibile.
Eppure questo è il modo di liberarci, di semplificare, di non dover a tutti costi costruire memorie di noi.
A chi è sincero non occorre ricordare, basta sentire.
Imparare a fermarsi, senza volere cercare a tutti i costi cause o spiegazioni a come stiamo, sospendere per un istante il giudizio, osservare ciò che accade, il modo in cui il nostro sentire sta cercando di comunicare con noi. Lasciare che le risposte arrivino, a loro tempo, dalla parte più saggia di noi.
Chi sono oggi? Cosa sento? Cosa voglio?
Assenza di sforzo, solo vita che scorre.
Un esercizio che all'inizio può risultare faticoso ma che vale la pena provare. A volte è la stanza della psicoterapia quel posto sicuro dove si trova il coraggio di dirsi la verità, un passo alla volta, senza strappi, ognuno con il suo tempo è possibile imparare a coltivare la nostra vita giorno dopo giorno.

P. S. La mano ce l'ho ancora 😉

info@stefanivanzan.it
#benessere #benesserepsicologico #psicoterapia #emozioni #verità #psicoterapeuta #libertà

Ultime notizie dal blog